Skip to main content

Barakzai Shukria

Pubblicazione: 1 Agosto 2023

Shukria Barakzai è nata a Kabul nel 1970 ed è stata ambasciatrice della Repubblica islamica dell’Afghanistan in Norvegia.

  • Indicata da RAWA come reazionaria e antifemminista
  • Vicina ai signori della guerra (fonte RAWA)

Nel 2005 Barakzai e il marito Abdul Ghafar Daw tentano l’ingresso in politica e lei viene eletta. Daw diviene uno dei dirigenti della Kabul Bank, che, nel 2010, si scopre essere la cassa di riferimento della mafia locale, finendo per perdere centinaia di milioni di dollari. Oltre a Daw, vengono coinvolti anche dei fratelli del Presidente Karzai e il Vice Presidente della Repubblica, Qasim Fahim .

Nel frattempo, nel 2006 Barakzai e Daw ottengono il monopolio del rifornimento di carburante per dieci aeroporti afghani.

Nel 2015 lei è protagonista di uno scandalo: in seguito alla morte del mollah Omar, uno dei misogini e reazionari leader talebani, si è presentata in Tv vestita di nero e ufficialmente in lutto per l’evento.

———–

Il 24 agosto 2021 Barakzai è stata evacuata da Kabul ed è giunta in Gran Bretagna.

13 Aprile 2024

Vai agli Eventi